"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

venerdì 10 settembre 2010

Attrici, pubblicitarie, avvocatesse, imprenditrici, semplici impiegate e...Suore di Clausura

Provengono da tutta la Spagna e appartengono ad ogni classe sociale. Hanno una laurea e svolgevano una professione (attrici, pubblicitarie, imprenditrici, semplici impiegate). Oggi sono Suore di Clausura e vivono nel Monastero di Lerma, un paesino in provincia di Burgos, in Spagna.

Sono più di 130 ed hanno un'età media inferiore ai 30 anni. Rappresentano l'esempio più eclatante della vitalità e della giovinezza della Chiesa pellegrina in Spagna.
Dedicano sei ore al giorno alla preghiera e sprizzano tutte felicità. Un vero e proprio miracolo di fecondità vocazionale, generato da persone che hanno lasciato la sicurezza dei loro giorni per dedicarsi totalmente ad un Uomo che si è fatto crocifiggere per amore.

Commentando il fenomeno, l'attuale Arcivescovo di Madrid e Primate di Spagna, il Card. Antonio Maria Rouco Varela, ha affermato che "scommettere su ciò che è veramente essenziale dell'esperienza cristiana porta inevitabilmente a dei risultati".

Intanti molti riconoscono l'effetto catalizzatore e carismatico, capace di attrarre così tante giovani ragazze nella "solitudine" di un Monastero, ad una delle consorelle, Suor Veronica, definita anche "la nuova Chiara", in riferimento alla Fondatrice delle Clarisse.
Nata nel 1965, in una citazione autobiografica racconta il suo primo contatto con Dio, quando il confessore le dice: "Se vuoi essere felice un solo giorno, indossa un paio di scarpe nuove; una settimana, ammazza un maiale; tutta la vita, suora di clausura".

Dopo varie esperienze e alterne vicissitudini giovanili, Veronica decise finalmente di "cercare qualcosa che non finisse, che fosse eterno". E lo trovò in un convento di clarisse ormai moribondo, dove non entravano novizie da almeno cinque lustri. A 24 anni decise di fare la scelta di Dio, "perchè non merita la pena spendere le forze per ciò che finisce". E da allora, l'avventura soprannaturale continua...

0 commenti:

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger