"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

lunedì 7 marzo 2011

Ad Haiti un laboratorio di protesi per i bambini colpiti dal terremoto

“Siamo entusiasti di aiutare a guarire i bambini colpiti dal devastante terremoto e dare loro rinnovata speranza di vivere il presente e il futuro con una nuova mobilità”. Lo ha sottolineato Carl Anderson, Cavaliere supremo dell’Ordine di Colombo, durante la cerimonia ufficiale d’inaugurazione di un laboratorio di protesi per l’infanzia a Port-au-Prince, capitale di Haiti. 

Il programma “Guarire i bambini di Haiti” - con l’aiuto del Project Medishare, Össur e della Challenged Athletes Foundation - intende offrire protesi e terapie di riabilitazione fisica per i bambini che hanno oltre due anni di età. 

Il nuovo laboratorio, già attivo da qualche mese - riferisce l’Osservatore Romano - potrà approntare oltre seicento tipologie di protesi. Circa cento bambini hanno già beneficiato del programma, mentre altri mille sono stati dotati di sedie a rotelle per muoversi. 

Il centro funzionerà anche come scuola di formazione per futuri tecnici di settore. Si intende, così, avviare e poi consolidare con l’apertura di altri Centri la produzione di protesi connessa alla formazione di operatori paramedici specializzati nella riabilitazione deambulatoria. 

Al momento sono già due gli haitiani assunti nella struttura dopo il corso di formazione.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Abbiamo bisogno di questo tipo d'intervenzione. Non dare (soltanto) un pesce ogni gorni ma insegnare come prendere pesci.

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger