"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

mercoledì 25 maggio 2011

A Vicenza la VII edizione del Festival Biblico

Fitto programma per la VII edizione del Festival Biblico in corso fino a domenica prossima, 29 maggio, nel territorio vicentino.


CHE COSA PROPONE?Perche' proponiamo un Festival Biblico? Perche' intendiamo aprire la Bibbia tra corti, vie e piazze di Vicenza e del suo territorio, laddove pulsano la vita e le relazioni della gente? La scommessa nasce dallaconvinzione circa l'importanza vitale del dialogo tra le sacre Scritture ebraico-cristiane e l'uomo contemporaneo. Ai nostri giorni sperimentiamo come i processi generatori dell'identità individuale e sociale siano sempre piu' difficili. 


Seminare creativamente la Parola biblica nell'humus del vivere contemporaneo diventa percio' particolarmente interessante. Perche' non riguarda soltanto la missione cristiana, ma anche l'esigenza occidentale di un umanesimo etico-spirituale socialmente condiviso in un'epoca ricca di inedite potenzialita', eppure segnata da dalla frammentazione e dalla perdita del volto umano dell'uomo. 


Per questo la Chiesa italiana - come emerse anche nel Convegno di Verona (2006) - avverte come una frontiera decisiva della sua missione il dialogo con il mondo attuale e le sue culture.


IN CHE MODO?
Aprire le Scritture ebraico-cristiane, tutt'oggi Parola capace di interagire con la vita di credenti e non credenti. Creare occasioni di scoperta del Testo sacro attraverso un ascolto intelligente della Tradizione, capace di declinarsi attraverso modi e linguaggi nuoviRivitalizzare alcune preziose radici della nostra identita' e cultura. Far incontrare uomini e donne alla ricerca di senso per la propria esistenza. 


Questi sono gli obiettivi del Festival Biblico, evento allo stesso tempo culturale e spirituale, che invita a un incontro globale con la Bibbia, interpellando i cinque sensi e il cuore, la ragione, le emozioni e le relazioni. Mostre e concerti, conferenze, meditazioni, momenti di preghiera, spettacoli e degustazioni... tutto questo non e' estraneo alla Bibbia, Libro scritto non per gli studiosi, ma per la vita di donne e uomini di ogni tempo. Un Libro scritto per allargare gli orizzonti e abbracciare senza timore la bellezza che ci circonda.


A CHI SI RIVOLGE?
Il Festival Biblico si rivolge a tutti. Adulti e bambini. Studiosi e inesperti. Credenti e non credenti. Che la scoperta della Bibbia avvenga per la loro fede oppure per curiosità, magari per il gusto del bello espresso nell'arte sacra o attratti dal gioco, l'importante è che anche l'uomo di oggi incontri il Libro che, pur affondando le sue radici lontano dal nostro tempo, rimane tuttavia Parola viva e interpellante per l'uomo contemporaneo.


A quanti si lasciano incuriosire e coinvolgere, il Festival offre la possibilita' di confrontarsi con una sinfonia di libri nei quali le microstorie personali e collettive si intrecciano con la storia della salvezza fra Dio e l'umanita'. Se e' vero che ogni libro assomiglia a uno specchio dell'anima nel quale l'uomo viene rivelato a se stesso, tanto piu' la lettura della Bibbia può aiutare a ri-trovarsi fin nella profondita' della propria interiorita'. Arricchisce culturalmente, certo, ma puo' trasformarsi in una occasione di cambiamento personale. Improvviso e sorprendente.


Ulteriori informazioni sul Festival Biblico: www.festivalbiblico.it


Scarica il programma in *pdf (3,4 MB)

0 commenti:

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger