"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

mercoledì 27 aprile 2011

La Diocesi di Torino va incontro ai disoccupati con i "vaucher della solidarietà"

Non sarà la soluzione per i disoccupati e i cassaintegrati di Torino, ma almeno darà loro un piccolo aiuto economico, oltre che morale. Si tratta del progetto “Solidali per il lavoro”, lanciato dall’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, che intende offire la possibilità a queste categorie svantaggiate di svolgere lavori occasionali – e retribuiti – nelle parrocchie o negli istituti religiosi.

“Non vogliamo ovviamente sostituirci agli enti che trovano lavoro – ha spiegato l’arcivescovo – ma dare un aiuto per superare questo momento difficile”. Le parrocchie individuano lavoretti da svolgere, come le pulizie dei locali o la ritinteggiatura, per trovare, poi, i lavoratori interessati, da pagare con voucher da 10 euro, comprensivi di Inail e Inps.

La consulenza tecnica dell’iniziativa fa capo alla fondazione Don Mario Operti. Il progetto è stato presentato a pochi giorni dal 1° maggio, Festa dei Lavoratori, quando, per coincidenza, ci sarà anche la beatificazione, a Roma, di papa Wojtyla. Dopo avervi partecipato, monsignor Nosiglia tornerà a Torino a celebrare la S. Messa alle 21 – la prima con il nuovo Beato – nel santuario di Maria Ausiliatrice.

Si torna sul tema del lavoro mercoledì 4 maggio, sempre alle 21, alla parrocchia del Santo Volto, in via Val della Torre 3 a Torino: è qui che si terrà la Veglia della solidarietà, presieduta sempre dall’arcivescovo, dal titolo “Un’impresa chiamata lavoro. Giovani protagonisti del presente e costruttori di speranza per il futuro”.

-Zipnews-
 
Ulteriori informazioni sulla Diocesi di Torino

0 commenti:

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger