"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

venerdì 25 febbraio 2011

A Padova i giovani universitari in preghiera per la Libia

Una preghiera “non stop” per il popolo libico dalle ore 20 di quest'oggi 25 febbraio alle ore 7 di domani, sabato 26 febbraio: è l’iniziativa che si svolgerà a Padova, proposta dalla Cappella Universitaria San Massimo e rilanciata dalla diocesi di Padova. 

La tragedia del popolo libico ci interpella – affermano i promotori -. Non possiamo restare indifferenti! Dinnanzi al massacro gridiamo la nostra angoscia al Signore. Vogliamo confidare in Lui e prendere coscienza di quello che possiamo fare”. 
L’invito è rivolto a tutta la cittadinanza e, in particolare, ai giovani, ai gruppi, alle associazioni, ai movimenti. 



"Siamo una comunità di studenti universitari, ex studenti, docenti, adulti interessati al mondo universitario. Veniamo da varie parti d'Italia e del mondo: in cappella c'è una particolare predilezione per i "lontani" (albanesi, francesi, polacchi, russi, ma anche siciliani, pugliesi, calabresi e sardi).
Siamo animati dalla fede in Gesù Cristo, e crediamo nella sua promessa: Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.
In comunione con tutta la Chiesa e in comunione con coloro che operano nella pastorale universitaria della diocesi di Padova ci riuniamo in una piccola cappella al centro di Padova e cerchiamo, assieme ad alcuni religiosi, di ascoltare, pregare, vivere e annunciare la Parola di Dio".

0 commenti:

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger