"Abbiamo visto che la Chiesa anche oggi benché soffra tanto, come sappiamo, tuttavia è una Chiesa gioiosa, non è una Chiesa invecchiata, ma abbiamo visto che la Chiesa è giovane e che la fede crea gioia" (Benedetto XVI, 29 luglio 2010)

martedì 22 febbraio 2011

Ai Francescani dell'Immacolata il Santuario della Divina Misericordia di Allada

Con una solenne Celebrazione, domenica 13 febbraio Mons. Antoine Ganye, neo Arcivescovo di Cotonou, ha affidato il Santuario della Madonna della Divina Misericordia di Allada alla cura pastorale dei Frati Francescani dell'Immacolata.
 
Il Centro Mariano Allada, eretto in Santuario mariano diocesano il 1 ottobre 1997 da Mons. Isidore de Souza, ha conosciuto sotto la direzione p. Alfonso Maria Bruno, durata un decennio, una crescita esponenziale fino all'inaugurazione della bellissima chiesa con campanile, avvenuta il 15 aprile 2007.

L'allora Arcivescovo Marcel Agboton, aveva in seguito riorganizzato il Santuario, dove già viveva una comunità di sacerdoti e missionari, religiosi e religiose, con la nomina di un animatore pastorale proveniente dal clero diocesano di Cotonou. 

Dopo una sperimentazione durata più di tre anni, il Vescovo Ganye ha voluto tornare al vecchio modulo, stipulando con i frati Francescani dell'Immacolata una convenzione canonica. L'Istituto religioso, inoltre, celebrerà il 13 dicembre la sua presenza ventennale nel Benin.
 
Il Superiore della comunità di Allada, P. Michele Maria Iorio, è stato nominato rettore del Santuario. 

Questo gesto è stato accolto come segno di comunione ecclesiale e di efficace collaborazione tra la Diocesi e i religiosi, mentre si avvicina il viaggio apostolico in Benin di Benedetto XVI, previsto a novembre.

- Fides -

0 commenti:

Posta un commento

Resta aggiornato via Email

Archivio

 

GIOVANE CHIESA Copyright © 2011 -- Template created by O Pregador -- Powered by Blogger